Cos'è AMD Ryzen?

Ryzen è il marchio dell'ultima - e più veloce - famiglia di processori per computer di AMD. Rilasciati per la prima volta nel 2017, le CPU e APU Ryzen sono costruite sulla microarchitettura "Zen" altamente evoluta di AMD, l'ottava generazione della tecnologia dei processori AMD, e segnano la prima grande introduzione di processori dell'azienda dalla serie FX/A6 circa cinque anni prima.

I processori Ryzen hanno vinto rapidamente il plauso degli analisti e dei revisori di tecnologia che hanno detto che AMD potrebbe ora competere con Intel in termini di prestazioni del processore, non solo di prezzo. E Lenovo ha rapidamente offerto processori Ryzen su alcuni dei suoi più avanzati PC desktop e laptop , con altri modelli equipaggiati con Ryzen previsti.

Il lancio iniziale di AMD includeva diverse versioni del processore Ryzen:

  • Ryzen: Versioni multiple disponibili per PC desktop e laptop
  • Ryzen PRO: Caratteristica sicurezza aggiuntiva e capacità di gestione a livello aziendale (ideale per l'uso aziendale e di business)
  • Ryzen Mobile: Combina la CPU Ryzen con la grafica Radeon Vega di AMD

I processori Ryzen sono migliori?

Con Ryzen (pronunciato RYE-zen), AMD è tornata in grande stile nella cosiddetta "guerra dei processori". A lungo lodati per le loro capacità grafiche integrate e il loro costo relativamente basso, i processori AMD avevano recentemente sofferto nei test di prestazioni di benchmark contro gli ultimi chip di Intel. Ma con Ryzen, AMD ha aggiunto più core (anche i chip Ryzen di base sono dotati di quad-core), ha ampliato le sue offerte di fascia media fino a sei core/12 thread (i modelli ad alte prestazioni possono avere 8/16 o più), e ha introdotto la tecnologia Simultaneous Multi-Threading (SMT) per spingere più operazioni attraverso ogni core.

Per chi non lo sapesse, un "core" del processore è, essenzialmente, una CPU a sé stante. Così, un moderno processore quad-core o octo-core ha in realtà quattro o otto chip con cui fare il lavoro pesante di calcolo. Ogni core ha uno o due "thread" che portano le serie distinte di comandi e risposte necessarie per calcolare, rendere la grafica, eseguire programmi software e tutto il resto. E il nuovo Simultaneous Multi-Threading di AMD (simile all'Hyper-Threading di Intel) permette di utilizzare ogni thread in modo più efficiente, moltiplicando ulteriormente la produttività del processore].

Gli esperti del settore hanno presto confermato le affermazioni di AMD su Ryzen, dicendo che i nuovi chip sono uguali o migliori di quelli offerti da altri produttori, tra cui Intel, in molte categorie di prestazioni. Quei concorrenti potrebbero non essere d'accordo o offrire risultati di test concorrenti (è un business molto competitivo), ma dato il continuo vantaggio di AMD sui prezzi, molti analisti tecnologici popolari hanno usato termini come "dirompente" e "game changer" per descrivere l'introduzione di Ryzen sul mercato.

Ryzen è buono per il gioco?

I giocatori di videogiochi erano chiaramente tra il pubblico target per Ryzen, specialmente data la lunga reputazione di AMD per la grafica superiore. E per il gioco, Ryzen - con le sue migliori prestazioni per-core e le nuove caratteristiche di overclocking (vedi sotto) - supera i precedenti processori AMD con un margine sostanziale. Quindi, per la maggior parte dei giocatori, specialmente quelli che non assemblano i propri sistemi personalizzati e ottimizzati per il gioco, un PC alimentato da Ryzen è una scelta logica e potrebbe farvi risparmiare denaro.

I primi test di benchmark hanno rilevato che i chip Ryzen hanno funzionato meno bene per alcuni giochi rispetto ai migliori chip Intel Core i del momento. Tuttavia, i dirigenti di AMD e molti produttori di giochi hanno previsto che il continuo tuning delle prestazioni (sia da parte di AMD che degli sviluppatori di giochi) avrebbe aiutato Ryzen a recuperare rapidamente. Inoltre, Ryzen è disponibile in una versione Threadripper iper-potente con 16 core e 32 thread che potrebbe essere una buona opzione per chi assembla le proprie piattaforme di gioco.

Cosa rende Ryzen diverso?

Dal punto di vista del marketing, AMD ha adottato per la prima volta la nomenclatura ormai standard dei processori 3-5-7 per differenziare le unità di base (Ryzen 3) dalla gamma media (Ryzen 5) e dalle offerte ad alte prestazioni (Ryzen 7). Attenzione, però. C'è una certa sovrapposizione tra le categorie Ryzen, quindi a seconda delle specifiche, un Ryzen 3 di fascia alta potrebbe essere più veloce di un Ryzen 5 di fascia bassa, in alcuni casi. Per usi più specializzati c'è Ryzen Threadripper (vedi sopra) e un processore server potenzialmente ancora più potente, Epyc, che è anche costruito sulla nuova architettura Zen di AMD.

Ma al di là del marketing, cosa rende Ryzen diverso? Rispetto ai precedenti processori AMD, Ryzen ha diversi vantaggi fisici:

  • Struttura del transistor da 14 nm più piccola che consuma meno energia e genera meno calore
  • Meno risorse condivise - rendendo ogni nucleo più discreto e autosufficiente
  • Collegamenti intra-processore migliorati per regolazioni on-the-fly dell'utilizzo di core/thread
  • Capacità di overclock che possono liberare cicli di processore aggiuntivi per esigenze specifiche

Capire la terminologia Ryzen

Quando si considera un processore Ryzen o un PC equipaggiato con Ryzen, ci sono diversi nomi di caratteristiche AMD e termini di marketing che è necessario conoscere:

  • Tecnologia SenseMI: Un termine ombrello per descrivere una serie di cosiddette caratteristiche di "apprendimento e adattamento" che aiutano un processore Ryzen a personalizzare il suo funzionamento in base a come lo si usa.
  • Gamma di frequenza estesa (XFR): Fornisce l'opzione - con un raffreddamento sufficiente - di "overclockare" il processore per raggiungere velocità di ciclo più elevate (aumentando un chip Ryzen top-rated da, diciamo, 3.6 GHz a 4.2 GHz). Alcuni sistemi alimentati da Ryzen sono dotati di raffreddamento aggiuntivo per abilitare l'XFR, mentre su altri tale raffreddamento è un add-on.
  • Boost di precisione: Permette a Ryzen di fare aggiustamenti automatici e altamente granulari della frequenza (25MHz alla volta) per aumentare le prestazioni senza consumare più energia. Entra in azione quando Ryzen percepisce la necessità di un carico di lavoro per un'elaborazione più veloce e allo stesso tempo percepisce che ha il margine termico che gli permette di funzionare più velocemente per un certo tempo.
  • Previsione a rete neurale: Permette a Ryzen di imparare da come lo usi ed essenzialmente "leggere in anticipo", anticipando i prossimi passi nel tuo flusso di lavoro e facendo aggiustamenti di percorso per garantire che ogni attività si muova attraverso il processore nel modo più efficiente possibile.
  • Prefetch intelligente: Impara come funzionano i vostri programmi e tenta di caricare proattivamente i dati sul processore per prestazioni e flusso di lavoro più veloci dell'applicazione. Funziona insieme a Neural Net Prediction.

Molte di queste caratteristiche si basano su ciò che AMD chiama il suo Infinity Fabric, un nuovo materiale del substrato del processore che collega tutti i core, i thread e altri componenti in una "rete su un chip" ad alta velocità e bassa latenza. AMD dice che i sensori dell'Infinity Fabric monitorano la velocità del ciclo, la temperatura e la tensione per consentire regolazioni al volo per la massima prestazione del processore.

Acquista i prodotti correlati