Come impostare un doppio monitor

Le configurazioni a doppio monitor sono di gran moda in questi giorni. Dato che sempre più persone iniziano a lavorare da casa, ci stiamo rendendo conto di quanto sia importante avere un ambiente di lavoro sostenibile. Lavorare dalle nove alle cinque da un piccolo schermo di un portatile non è sufficiente. Anche un singolo monitor può essere restrittivo quando abbiamo più schede in movimento. Per fortuna, la soluzione è semplice. Le configurazioni a doppio monitor sono relativamente poco costose e facili da mettere in funzione.

E i benefici sono molti. Dall'aumento della produttività all'ottimizzazione dei flussi di lavoro. Vi garantiamo che non vi pentirete di aver investito in quel secondo monitor.

Se vi state chiedendo come collegare due monitor o come aggiungere un monitor a un computer portatile, allora siete venuti nel posto giusto.

In questo articolo vi insegneremo come collegare due monitor e come utilizzare due monitor per migliorare i flussi di lavoro, le uscite e i risultati complessivi.

Immergiamoci.

Cos'è una configurazione a doppio monitor?

È probabile che abbiate già visto una configurazione a doppio monitor. O a casa di un amico o forse nel vostro posto di lavoro. Forse avete anche sperimentato la meraviglia di una configurazione multi-monitor con tre, o anche quattro schermi in disposizione.

Un doppio monitor è semplicemente due schermi che operano da un singolo computer. Con una configurazione a doppio monitor, puoi distribuire i tuoi flussi di lavoro su due schermi invece di uno. Lenovo ha una serie di monitor per computer da scegliere per il gioco, la casa, l'ufficio e altro ancora.

Infatti, alcune persone scelgono di estendere il loro lavoro al computer su ancora più schermi. Con i componenti giusti è possibile ottenere una configurazione a più monitor. Per la maggior parte di noi, tuttavia, due monitor dovrebbero essere sufficienti.

Non si tratta solo di mettersi in mostra. Oh, no. Al contrario. Distribuire i flussi di lavoro su più schermi è meglio per la produttività, l'efficienza e il flusso di lavoro complessivo.

Ho bisogno di un secondo monitor?

Anche se un secondo monitor non cambia la funzionalità del tuo computer, molte persone giurano sulla loro configurazione a doppio monitor. Avere più di un monitor su cui spargersi può fare un'enorme differenza per la produttività. Ci sono così tante situazioni - sia professionali che ricreative - in cui una configurazione a doppio monitor è garantita per fare una grande differenza.

Sia che si lavori in ufficio o da casa, è necessario creare spazi di lavoro efficienti, produttivi e confortevoli. E una configurazione a doppio monitor è un modo semplice e conveniente per ottenere questo risultato.

All'altra estremità dello spettro, i doppi monitor sono anche assolutamente fantastici per il gioco. I doppi monitor creano un'esperienza di gioco migliorata e permettono ai giocatori di fare multitasking avendo finestre alternative aperte allo stesso tempo. Giocare, livestream e chattare tutto allo stesso tempo.

7 vantaggi di usare una configurazione a doppio monitor

Se vi state ancora chiedendo come una configurazione a doppio monitor possa aiutarvi, allora non cercate oltre questi sette fantastici vantaggi. Dalla produttività all'organizzazione, due monitor sono quasi sempre meglio di uno.

  • Aumenta la tua produttivitàMantenere la

    produttività mentre si lavora su un solo piccolo schermo può essere impegnativo nei momenti migliori. Con due schermi di fronte a voi, sarete in grado di svolgere i compiti più velocemente e con meno mal di testa lungo la strada. Passare da una scheda all'altra potrebbe non sembrare un'attività che richiede tempo, ma si aggiunge - per non parlare di quei momenti frustranti quando non si riesce a trovare esattamente quello che si sta cercando.

  • Mantieni il tuo desktop organizzato

    Se attualmente stai dividendo un piccolo schermo in quattro, solo per poter avere più finestre aperte contemporaneamente, fermati qui. Sto organizzando un intervento. Hai bisogno di un secondo monitor e in fretta. Le configurazioni a doppio monitor ti danno il doppio dello spazio sul desktop e riducono il disordine sullo schermo. E questo è meglio per la tua produttività e la tua sanità mentale.

  • Mantenere la

    concentrazioneTe lo dico subito. Avere due monitor trasformerà la tua capacità di concentrazione. Tutto ciò di cui hai bisogno sarà proprio lì di fronte a te. Le e-mail a sinistra, i documenti di Word a destra. Hai un'idea generale. Puoi davvero concentrarti sul compito a portata di mano, sicuro che non perderai quell'e-mail o quel messaggio istantaneo che hai aspettato tutto il giorno. E se sei un A* multitasker allora sarai nel tuo paradiso personale.

  • Pensatelo come un backupA parte gli

    altri vantaggi, il vostro secondo monitor è essenzialmente uno schermo di riserva. Se un monitor smette di funzionare, avrai ancora l'altro. E durante una giornata di lavoro intensa questo può essere una manna dal cielo. Sarai ancora in grado di continuare a lavorare senza alcuna perdita significativa di produttività.

  • Aumenta la collaborazione e la comunicazioneLe

    configurazioni a doppio monitor sono ideali per lavorare e collaborare con i compagni di squadra in remoto. Puoi avere uno schermo per la tua riunione video e l'altro per il tuo flusso di lavoro o le risorse di riferimento. Se stai lavorando a progetti di squadra, questa è una risorsa inestimabile. Sarete in grado di portare avanti il vostro progetto come se foste nella stessa stanza insieme.

  • AccessibilitàImpostare

    un secondo monitor è accessibile a tutti. Ci sono molti monitor economici sul mercato adatti allo scopo. Inoltre, impostare un doppio monitor è molto semplice. Non avrai bisogno di alcun software complesso. Tutto quello che devi fare è acquistare il tuo secondo schermo e seguire un semplice processo di configurazione (di cui parleremo tra poco).

  • Confronto e riferimento

    Avrete notato che molti analisti di dati conoscono già bene la configurazione a doppio monitor. Ed ecco perché. Non è solo per fare scena. Avere due o più schermi è davvero utile se hai bisogno di confrontare dati critici. Sarete in grado di confrontare file, progetti, grafici, tabelle e fogli di calcolo senza dover passare costantemente da uno schermo all'altro.

Una guida passo dopo passo per impostare il tuo doppio monitor

Pronto a impostare la tua nuova disposizione a doppio monitor? Vi state chiedendo come collegare due monitor? Fortunatamente, questo è un processo di implementazione molto semplice. Sarai fatto e spolverato in pochi minuti. Infatti, se vuoi sapere come collegare due monitor a un computer portatile, c'è solo un passo in più.

Per prima cosa, avrete bisogno di quanto segue:

  • Il tuo PC principale o computer portatile
  • Il tuo nuovo monitor
  • Spazio sufficiente per la scrivania
  • Cavo HDMI, VGA o DVI

Sei pronto a partire.

Ci sono un sacco di combinazioni tra cui scegliere quando si tratta di impostare una stazione di lavoro a doppio monitor. I suggerimenti qui sotto sono per quelli di voi che hanno bisogno di sapere:

  1. come collegare un portatile a un monitor
  2. come collegare il monitor al portatile
  3. Come impostare due monitor

Passo 1: Collegare

Collega il tuo secondo monitor a una presa di corrente e alla porta disponibile sul tuo PC o laptop (di solito è una porta HDMI). Se stai collegando un terzo monitor, assicurati che ci sia una porta aggiuntiva sul tuo PC o laptop (altrimenti potresti aver bisogno di un'estensione).

Passo 2: Impostare le impostazioni del display

Istruisci il tuo sistema operativo su come gestire più monitor. In Windows questo significa navigare sul desktop, selezionare le impostazioni di visualizzazione e scegliere la disposizione preferita del display. Se vuoi che i tuoi schermi funzionino come uno schermo continuo, dovrai selezionare estendi questi schermi.

impostazioni del display

Screenshot

Passo 3: Ordina i tuoi monitor

Selezionate quale monitor volete a sinistra e quale a destra per evitare qualsiasi complicazione quando scorrete gli schermi con il vostro mouse. Potete farlo trascinando le icone dello schermo di conseguenza. Se mettete i vostri monitor in un guazzabuglio, il vostro mouse non funzionerà in modo intuitivo.

Assicurati che lo schermo che hai a sinistra sia identificato come schermo 1 e lo schermo che hai messo a destra sia identificato come schermo due. Se, in un secondo momento, decidi di cambiare la configurazione della tua scrivania, assicurati di ricalibrare i monitor di conseguenza.

Passo 4: Impostare la risoluzione

Ci sei quasi. È il momento di impostare la risoluzione dello schermo. Seleziona sullo schermo numerato che desideri regolare e clicca su impostazioni di visualizzazione avanzate nella parte inferiore della finestra di dialogo. Scendi fino alla risoluzione e imposta la risoluzione dello schermo desiderata secondo le tue preferenze personali.

Passo 5: impostare lo stile di visualizzazione

Ora imposta il tuo stile di visualizzazione. Vuoi che il tuo monitor secondario rispecchi il tuo monitor principale, vuoi espandere il tuo desktop su ogni monitor, o vuoi disabilitare temporaneamente uno dei tuoi monitor? Seleziona semplicemente il monitor che vuoi regolare e seleziona l'opzione scelta.

Passo 6: Posizione

Ultimo ma non meno importante, pensate al posizionamento. La maggior parte delle persone vorranno che il loro mouse scorra da sinistra a destra attraverso i vostri monitor. In questo caso, assicuratevi che il monitor 1 sia a sinistra e il monitor 2 a destra. Ancora una volta puoi farlo trascinando i monitor numerati sullo schermo.

Come ottimizzare la tua configurazione a doppio monitor

Sei pronto a partire. Vedi com'è facile?

Ora che la vostra configurazione a doppio monitor è pronta per l'uso, è il momento di iniziare a sperimentare e abituarsi alla nuova disposizione. Inutile dire che comincerete a godere dei benefici da subito. Ma non fermatevi qui. Se vuoi ottenere ancora di più dalla tua configurazione di lavoro, dai un'occhiata a questi suggerimenti.

Ecco come puoi ottimizzare la tua configurazione a doppio monitor per un'efficienza e un divertimento ottimali.

Far combaciare i display

Se avete due monitor identici, allora si sincronizzeranno automaticamente. Tuttavia, se stai usando due monitor diversi dovrai fare alcune regolazioni se vuoi che i display corrispondano.

Estendere la tua barra delle applicazioni

La tua barra delle applicazioni di Windows si estende automaticamente su più monitor. Tuttavia, potresti volere un'altra disposizione. Nelle impostazioni della barra delle applicazioni sarai in grado di scegliere tra una selezione di design di visualizzazione, rimuovere la barra delle applicazioni dal tuo display secondario, regolare le icone individuali e l'etichettatura.

Migliorare l'estetica

Questo è solo un piccolo extra. Se volete che la vostra configurazione a doppio monitor sia il più esteticamente piacevole possibile, allora ascoltate. Sapevi che ci sono opzioni di carta da parati multi-monitor online? Trovati una carta da parati epica e super larga e impressiona tutti quelli che passano.

Imparare a conoscere le scorciatoie

Ecco un suggerimento più pratico. È probabile che, se state usando più monitor, vorrete avere più finestre aperte contemporaneamente. Invece di trascinare i vostri schermi in ogni modo, potete agganciare ogni finestra al bordo del display.

Monitorare su

Quindi, ci siamo. Una volta che si sa come collegare due monitor, non si può più tornare indietro. Lavorare diventa molto più facile e piacevole. Il gioco diventa un po' più coinvolgente e interattivo. Ne vale la pena per i monitor multipli? Assolutamente sì.

Avere un secondo, terzo o quarto monitor è ottimo per l'efficienza, la concentrazione e l'esperienza complessiva. Se stai lavorando duramente a casa, in ufficio, o se ti capita di essere un auto-proclamato game-o-holic (o entrambi - lavorare duro, giocare duro e tutto il resto) è il momento di monitorarlo!

Acquista i prodotti correlati