Come aggiornare il tuo PC da gaming

Se sei un giocatore serio, è probabile che tu sappia che le risorse del computer necessarie per un grande gaming sono cambiate nel tempo. La memoria, la velocità di elaborazione e le capacità grafiche che erano sufficienti per eseguire un gaming senza problemi un anno o due fa potrebbero non essere sufficienti per gestire gli ultimi titoli.

Quando sei pronto ad ammettere che il tuo computer non è in grado di far funzionare quel nuovo gaming che hai appena acquistato, hai due opzioni. La prima, naturalmente, è quella di uscire e spendere centinaia o migliaia di dollari per una nuova macchina da gaming.

D'altra parte, questo potrebbe non essere necessario. Invece di comprare una macchina completamente nuova, l'aggiornamento di alcuni componenti del computer può essere sufficiente per farvi tornare in azione.

Quando è il momento di aggiornare?

Proprio come un televisore, un elettrodomestico o anche un'auto, alla fine i componenti di un PC da gaming raggiungono la fine della loro vita utile e non sono più in grado di gestire i titoli moderni.

Naturalmente, il modo più semplice per determinare che la vostra macchina è pronta per un aggiornamento è attraverso il gameplay stesso. Il gaming lagga, si blocca o va in crash? Hai bisogno di ridurre le impostazioni al di sotto del loro massimo per far caricare il gaming? La ventola della CPU o della scheda grafica gira costantemente? State pensando di comprare un monitor 4K, ma la vostra scheda grafica non è in grado di raggiungere la risoluzione 4K?

Se uno di questi è vero, potrebbe essere il momento di considerare un aggiornamento.

Un altro metodo per determinare la necessità di un aggiornamento è confrontare il tuo sistema con le "risorse minime necessarie" elencate sulla scatola del gaming che vorresti giocare, o visitando il sito web dello sviluppatore del gaming.

Su una macchina Windows 10, è possibile determinare quali componenti compongono il computer facendo clic destro sul pulsante Start e scegliendo Gestione periferiche. Lì puoi trovare informazioni sul tuo processore e sulla scheda grafica. Per scoprire quanta RAM hai, clicca di nuovo con il tasto destro sul pulsante Start, ma scegli Sistema. Questo ti dà un riassunto di quanta RAM è installata.

Se i componenti del tuo PC non sono sufficienti per far girare il gaming che stai guardando, è probabilmente il momento di un aggiornamento

Un altro modo per rispondere alla domanda sull'aggiornamento è aprire il Task Manager di Windows e cliccare sulla scheda Performance, o scaricando uno dei numerosi strumenti software gratuiti che misurano le prestazioni del sistema. Qualsiasi componente costantemente in esecuzione al 100% di utilizzo durante una sessione di gaming può indicare la necessità di un aggiornamento. Questo è particolarmente vero se un componente funziona al 100% ma gli altri non si avvicinano a quella soglia. Se la CPU rimane al 100% di utilizzo ma la scheda grafica si aggira intorno al 50%, la CPU potrebbe causare un collo di bottiglia che sta rallentando il gaming.

Cosa fa più RAM?

Uno dei modi più semplici e meno costosi per migliorare le prestazioni del vostro PC da gaming è l'aggiornamento della memoria, o RAM.

Avere abbastanza RAM permette al computer di memorizzare i dati di gaming nella memoria invece di doverli scambiare costantemente con il disco rigido. Alcuni giochi richiedono solo 4 GB per funzionare correttamente, mentre altri richiedono fino a 16 MB. Secondo Intel, per esempio, il gaming Journey to the Savage Planet funzionerà bene con 4 GB, mentre Call of Duty: Warzone richiede 16 GB per ottenere il massimo dall'esperienza di gaming.

Per evitare di dover passare attraverso il processo di aggiornamento qualche mese più avanti, è consigliabile installare 16 GB se possibile.

I passi

Sapere quanta memoria ha il vostro computer è solo una parte della storia. Per fare l'upgrade, dovrete conoscere la configurazione della vostra memoria esistente e ciò che la vostra scheda madre può gestire.

Per scoprire la configurazione della vostra memoria esistente potreste aprire il case e dare un'occhiata per vedere quanti slot di memoria sono occupati. I chip di memoria sono tipicamente installati a coppie, e schede madri diverse hanno un numero diverso di slot disponibili.

Potresti anche scaricare uno dei programmi gratuiti di informazione sull'hardware disponibili. Ce ne sono diversi disponibili, incluso Speccy (fatto da Piriform, i creatori di CCleaner). Scaricate il programma, avviatelo e cliccate sulla scheda RAM per vedere che tipo di RAM avete, quanti slot ci sono e se ce ne sono aperti.

A seconda del numero di slot disponibili, si potrebbe essere in grado di aggiungere semplicemente un'altra coppia di moduli, o potrebbe essere necessario scambiare i moduli esistenti. Per esempio, se avete quattro slot con due occupati per un totale di 8 GB, potreste semplicemente aggiungere altri due moduli da 8GB per portarli a 16 GB. Se avete 8 GB e due slot con entrambi occupati, dovrete scambiare i due moduli da 4 GB esistenti con altri da 8 GB per portarli a 16 GB.

La parte successiva del processo è sapere quanta RAM totale può supportare il vostro computer. Ci sono due questioni in gaming: La massima RAM che la vostra versione di Windows può gestire e la massima che la vostra scheda madre può gestire.

Quando si tratta di Windows 10, le versioni a 32 bit possono gestire solo fino a 4 GB di RAM, non importa quale edizione si sta eseguendo. Le versioni a 64 bit possono gestire fino a 128 GB per Windows 10 Home, e fino a 2 TB per Windows 10 Pro.

Per quanto riguarda la scheda madre, dovrai controllare la documentazione del tuo computer per il numero esatto del modello. Se non ce l'hai, Speccy può fornirti i dettagli. Fate una ricerca sulla vostra specifica scheda madre per sapere quali sono le vostre opzioni.

Oltre alla memoria massima che la vostra scheda madre può supportare, dovrete anche conoscere il tipo e la generazione di memoria che accetta. La RAM per i desktop è tipicamente disponibile in moduli DIMM (dual inline memory). I moduli DIMM DDR3 (Double Data Rate) si trovano generalmente nei PC costruiti negli ultimi 5-8 anni, mentre la maggior parte delle macchine da gaming prendono RAM DDR4. I tipi non sono intercambiabili, quindi dovrai sapere esattamente cosa richiede il tuo PC prima di fare un acquisto.

Una volta che avete determinato il tipo di memoria che il vostro computer può accettare, il passo finale del processo è quello di acquistare ciò di cui avete bisogno e preparare l'installazione. Se avete bisogno di rimuovere la RAM esistente, premete sulle linguette ad ogni estremità dello slot della RAM fino a quando non scattano. Il modulo dovrebbe sollevarsi leggermente, e puoi semplicemente estrarlo.

Per installare la nuova RAM, prima guardate gli slot. Non solo la RAM deve essere installata a coppie, ma i moduli devono essere installati negli slot corrispondenti. Per la maggior parte delle schede madri, le coppie di slot sono di colori diversi. Se state installando meno moduli di quelli accettati dalla scheda madre o avete tipi diversi (come due moduli da 8 GB e due da 4 GB), dovrete installare ogni coppia in slot corrispondenti.

A quel punto, allineate i contatti della RAM con lo slot (si inseriscono solo in un modo) e premete delicatamente il modulo finché le linguette ad ogni estremità non scattano in posizione.

Una volta finito, chiudete il case, avviate il computer per assicurarvi che i nuovi moduli vengano riconosciuti e tornate a giocare!

Cosa fa una migliore scheda grafica?

Aggiornare la vostra scheda grafica è uno degli aggiornamenti più facili da eseguire, e uno che potrebbe fornire il più grande guadagno in termini di prestazioni.

Un aggiornamento della scheda grafica offre una serie di vantaggi, tra cui video più fluidi e una risoluzione più alta. Inoltre, poiché la memoria integrata della scheda può gestire gran parte dell'elaborazione dei dati necessari per creare le immagini che vedete sullo schermo, la vostra macchina può funzionare più velocemente.

I passi

Quando si tratta di scegliere una scheda grafica, avrete due scelte primarie in termini di marche: NVIDIA e AMD. Dovrete anche rispondere ad alcune domande di compatibilità. La vostra scheda madre ha il giusto tipo di slot per la scheda grafica che volete installare? Il vostro alimentatore può gestire le maggiori richieste di potenza? E spesso trascurato, ma altrettanto importante: la scheda si adatterà al case del tuo computer?

Con questo in mente:

Verificare la compatibilità: Le schede grafiche di oggi usano uno slot PCI-E x16 per il collegamento alla scheda madre del computer, e quasi tutte le schede madri dispongono di tali slot. Controllate la documentazione della vostra scheda madre per essere sicuri

Assicuratevi che la scheda si adatti al vostro case: Renditi conto che le schede di fascia alta spesso occupano lo spazio di due slot, quindi se hai qualcosa inserito in uno slot adiacente o cavi che possono interferire con la scheda dovrai tenerne conto. La maggior parte dei case a grandezza naturale può ospitare qualsiasi scheda grafica, ma se hai un case compatto le tue scelte potrebbero essere limitate. Le specifiche della scheda dovrebbero elencare le sue misure.

Assicurati che il tuo alimentatore possa gestire i requisiti della scheda: Le specifiche delle schede grafiche in genere durano il loro consumo stimato in watt. Aggiungete un margine di sicurezza di 30-40w e assicuratevi che il vostro alimentatore ne abbia a disposizione così tanto. Se non ce l'ha, dovrai aggiornare il tuo alimentatore. Inoltre, la maggior parte delle schede ha bisogno di un ingresso diretto dall'alimentatore, quindi dovrete anche assicurarvi di avere un cavo di alimentazione disponibile del tipo appropriato. Probabilmente avrai bisogno di una spina a 6 o 8 pin. Adattatori o splitter sono disponibili sul mercato se non avete il connettore adatto, ma non sono raccomandati come soluzione a lungo termine.

Una volta verificata la compatibilità, il resto è relativamente facile. Inserisci la scheda scelta nello slot appropriato, avvitala, installa qualsiasi software di accompagnamento e dovresti essere pronto a partire!

Cosa fa un processore migliore?

Se la vostra scheda grafica funziona solo al 40% ma la CPU raggiunge costantemente il 100%, il processore potrebbe creare dei colli di bottiglia che rallentano l'intero sistema.

Se questo è il caso, l'aggiornamento del processore potrebbe portare a un miglioramento generale delle prestazioni della vostra macchina da gaming. Pensate al processore come al motore di un'automobile. Un motore che è solo in grado di raggiungere una velocità di 70 mph può essere sufficiente per portarti dove stai andando, ma è bello avere un po' di potenza in più nel caso.

Siate consapevoli che ci sono diversi tipi di configurazioni di processori. Prima di acquistare un processore, dovrete verificare quale tipo di chip la vostra scheda madre può gestire. Come per gli aggiornamenti della RAM, dovrete consultare la documentazione della scheda madre per essere sicuri.

I passi:

Sostituire i processori è un compito relativamente semplice, ma trascurare un passo porterà come minimo a prestazioni insoddisfacenti e nel peggiore dei casi a danneggiare il processore e/o la scheda madre.

Prima di iniziare, è necessario avere della pasta termica a portata di mano. La pasta termica assicura che ci sia un contatto sufficiente tra il processore e il dissipatore di calore collegato ad esso. Tralasciando questo passaggio, è probabile che il tuo processore si surriscaldi.

Dovrete anche assicurarvi di avere l'ultimo software BIOS della scheda madre sul vostro computer. Potete determinare la versione del BIOS avviando il BIOS o tramite un programma come il già citato programma Speccy, quindi controllare la vostra versione tramite la pagina di supporto del produttore. Se non avete l'ultima versione, dovreste essere in grado di scaricarla e installarla da lì.

Una volta fatto questo, spegnete la vostra macchina, scollegate il cavo di alimentazione e premete il pulsante di accensione del PC per scaricare qualsiasi energia residua. Poi, aprite il case.

Rimuovete il dissipatore di calore e la ventola di raffreddamento dalla CPU e puliteli accuratamente. Poi, rimuovete il processore esistente dal suo socket. La maggior parte delle schede madri include una leva per rilasciare il chip dal suo socket. Fate attenzione quando lo fate per evitare di piegare i pin.

Una volta rimosso il vecchio processore, prendete il nuovo processore e mettetelo delicatamente nel socket. Entrerà solo in un modo, quindi non cercate di forzarlo. Una volta inserito, premi la leva per bloccarlo in posizione.

Applicare una piccola quantità di pasta termica (circa la dimensione di due chicchi di riso) al centro della parte superiore del nuovo processore e riattaccare il dissipatore di calore e la ventola di raffreddamento. Con alcune schede madri il dissipatore di calore e la ventola si fissano a clip, mentre in altre si avvitano. Assicuratevi di non stringerli troppo.

Assicurati che tutti i cavi di alimentazione per la ventola di raffreddamento siano collegati e sei pronto a riavviare! Assicurati che il computer si avvii correttamente e che la ventola sia in funzione prima di chiudere il case.

Che cosa fa più memoria (HDD e SSD)?

Se la tua attuale unità di archiviazione è quasi piena o i programmi si caricano troppo lentamente per i tuoi gusti, considera un aggiornamento. È uno dei cambiamenti più facili e meno costosi che puoi fare.

E se avete un hard disk tradizionale (HDD) con le sue interiora rotanti, considerate un'unità a stato solido (SSD).

Un drive SSD utilizza la memoria flash, quindi i programmi si caricano quasi istantaneamente. Poiché non hanno parti mobili, sono più affidabili di un disco rigido tradizionale e sono in grado di gestire meglio gli urti e le cadute. Usano meno elettricità e funzionano in modo più fresco e silenzioso di un disco tradizionale. Grazie al loro accesso più veloce ai dati, hanno migliori capacità di multitasking rispetto a un disco tradizionale.

D'altra parte, poiché le unità SSD sono una tecnologia relativamente nuova, possono essere più costose rispetto a un'unità HDD della stessa capacità.

I passi:

L'installazione di un'unità SSD può essere effettuata con poco più di un cacciavite e il manuale del proprietario del computer. Se possibile, tieni l'unità HDD già presente nel tuo computer come unità primaria (di avvio) e usa l'SSD come unità secondaria. In caso contrario, sarà probabilmente necessario scaricare un software di migrazione dei dati per trasferire i file e le impostazioni sul nuovo disco.

Spegnere il sistema e scollegare il cavo di alimentazione. Come ulteriore precauzione, toccare una superficie metallica non verniciata prima di aprire il case per scaricare qualsiasi elettricità statica.

Individuate l'alloggiamento per l'archiviazione, facendo riferimento al manuale del vostro sistema se avete difficoltà. Se l'alloggiamento è più grande del nuovo disco, potrebbe essere necessario un kit di conversione

Se stai sostituendo un'unità esistente, rimuovi la vecchia unità e scollega tutti i cavi che possono essere collegati ad essa. Se lo stai installando come unità secondaria, usa un cavo SATA per collegare l'unità a un connettore SATA sulla scheda madre del tuo computer. Inoltre, prendi un cavo di alimentazione SATA disponibile dall'alimentatore del tuo sistema e collegalo all'SSD.

Una volta fatte le connessioni necessarie, montate il disco nell'alloggiamento e chiudete il case. Riattacca il cavo di alimentazione e avvia il sistema. Windows dovrebbe riconoscere automaticamente la nuova unità.

Gestire il compito

Oltre a leggere questa guida, consultate la documentazione del vostro computer e quella del componente che intendete installare. Per un ulteriore livello di comodità, guardate alcuni dei molti video di YouTube che seguono qualcun altro che esegue la stessa procedura.

Se non ti senti a tuo agio nel fare il lavoro da solo, controlla con il tuo negozio di computer locale per vedere quanto si fanno pagare per fare il lavoro. Facendo così si spera che il lavoro sia fatto correttamente. E se c'è un problema, avrete qualcun altro a cui dare la colpa.

E infine, pensate a lungo e intensamente al valore di eseguire un aggiornamento rispetto all'acquisto di un sistema completamente nuovo. Se decidete di comprare un nuovo sistema, controllate la linea di computer da gaming Legion di Lenovo.

Acquista i prodotti correlati