Come installare Linux

Hai sentito parlare del sistema operativo Linux. Ma l'hai provato sul tuo PC? È facile da fare: in molti casi, non è nemmeno necessario rimuovere il sistema operativo Microsoft Windows che stai utilizzando ora. E Linux è praticamente gratuito. Allora, cosa stai aspettando?

Certo, puoi acquistare laptop e Lenovodesktop Lenovo con Linux preinstallato. Se questo è un passo troppo grande, tuttavia, provare Linux sul tuo attuale PC - o su un vecchio sistema che non usi più - è un ottimo modo per esplorare le sue funzionalità e decidere se Linux fa per te.

In questo articolo, esploreremo alcuni passaggi comunemente consigliati per aiutare i nuovi utenti a installare e testare Linux. C'è un grande mondo là fuori e ci sono più modi per sperimentarlo sul tuo PC che tramite Windows!

IMPORTANTE: le istruzioni qui presentate sono di alto livello e abbreviate rispetto a quelle fornite da ogni distributore Linux. Hanno lo scopo solo di aiutarti a decidere se sei in grado di installare Linux sul tuo PC. Se procedi, usa le istruzioni fornite dal tuo distributore Linux. Lenovo non è responsabile per eventuali problemi che si verificano se / durante l'installazione.

Installa e testa Linux sul tuo PC

Linux è popolare per il suo basso costo, semplicità e capacità di essere eseguito su sistemi con una quantità minima di RAM, spazio su disco e altre risorse di sistema. Nella sua forma più semplice, l'installazione di Linux su un PC richiede quattro semplici passaggi:

  1. Seleziona e scarica la tua distribuzione Linux preferita
  2. Crea il tuo supporto di installazione avviabile (CD / DVD, unità USB, ecc.)
  3. Imposta il tuo PC per l'avvio da CD / DVD o unità USB
  4. Esegui il programma di installazione e scegli come configurare Linux

Una volta installato, ci sono molte cose che puoi fare per imparare come funziona Linux, esplorare il software basato su Linux e così via. Ma installare Linux, come spiegheremo di seguito, è davvero semplice come 1, 2, 3 (e 4).

NOTA: Esistono molti modi per installare Linux, dal caricarlo file per file su un disco rigido vuoto (a volte chiamato "Linux da zero") all'installazione remota su una rete. Tuttavia, per semplificare le cose in questo articolo, supporremo che tu stia già utilizzando un PC basato su Windows con cui scaricare file, creare supporti di avvio e, infine, installare Linux.

Seleziona e scarica la tua distribuzione Linux preferita

Il sistema operativo Linux risale al 1991, quando un giovane studioso norvegese decise di costruire un sistema operativo alternativo per PC con codice di programmazione open source che altri sviluppatori avrebbero potuto esplorare e migliorare. Il kernel del sistema operativo Linux si è evoluto rapidamente con l'aiuto dei programmatori di tutto il mondo, rivaleggiando infine con Windows in termini di funzionalità. E mentre Linux stesso rimane gratuito (alcuni fornitori chiedono donazioni), diverse varietà di Linux si sono evolute nel tempo, comprese alcune che offrono funzionalità e servizi aggiuntivi proprietari e generatori di entrate.

Il risultato? Oggi, oltre a Linux grezzo, ci sono dozzine di distinte "distribuzioni" Linux tra cui scegliere. Alcuni rimangono minimalisti. Altri hanno molti campanelli e fischietti, offrendo anche un "desktop" visivo come quello utilizzato in Windows. Per i nuovi utenti, scaricare e installare una di queste distribuzioni è il modo più semplice e veloce per provare Linux.

Il primo passo nell'installazione di Linux, quindi, è selezionare una distribuzione Linux (o "distro") da provare. Non possiamo elencare i pro e i contro di ciascuno qui. Ma per aiutarti a iniziare la tua ricerca, ecco le distribuzioni che hanno ottenuto più traffico sul popolare sito web di recensioni di Linux Distro Watch all'inizio del 2021.

  • MX Linux
  • Manjaro
  • Mint
  • Pop!_OS
  • EndeavourOS
  • Ubuntu
  • Debian
  • elementary
  • Fedora
  • openSUSE
  • Solus
  • KDE neon
  • Garuda
  • deepin
  • Puppy
  • Arch
  • Zorin
  • Mageia
  • PCLinuxOS
  • AntiX
  • FreeBSD
  • Linuxfx
  • Kali
  • Alpine
  • ArcoLinux
  •  

Dopo aver deciso quale distribuzione Linux provare, vai al sito Web corrispondente e scarica l'ultimo file .iso. In genere è facile da trovare e ti servirà per installare Linux sul tuo PC.

Crea il tuo supporto di installazione (disco, chiavetta, ecc.)

installazione di un nuovo sistema operativo in genere cancella tutti i dati esistenti sul tuo disco rigido, quindi senza un partizionamento del disco complesso o altre procedure, non puoi installare facilmente Linux su un PC utilizzando file che sono residente su quel PC. Invece, gli esperti suggeriscono di installare Linux da un CD / DVD o da un'unità USB (pen drive) su cui hai creato l'immagine del file .iso scaricato. [Il software di installazione per alcune distribuzioni partizionerà l'unità per te, ma il programma di installazione fa il lavoro pesante.]

Questo processo di creazione di un CD / DVD di installazione di Linux o un'unità USB (genericamente chiamato "supporto di installazione") è leggermente più complicato che semplicemente copiando i file .iso scaricati, tuttavia. Affinché il supporto venga riconosciuto come strumento di installazione avviabile, ogni file deve trovarsi in una posizione e in un ordine specifici, in particolare il cosiddetto bootloader. Per questo motivo, la maggior parte delle distribuzioni Linux consiglia di utilizzare uno strumento o un'utilità dedicata per creare un supporto di installazione avviabile appropriato.

MX Linux e Mint, entrambe distribuzioni Linux molto popolari, offrono i propri strumenti per creare unità USB avviabili. MX Linux suggerisce anche un'utilità chiamata Rufus, così come un'altra distribuzione popolare chiamata Ubuntu. Altre fonti elencano strumenti come usbimager, Etcher e altri.

Impostare il PC per l'avvio da CD / DVD o dal drive USB

Dopo aver creato il supporto di installazione avviabile, il passaggio successivo è dire al PC di avviarsi da esso. Normalmente, il PC si avvia utilizzando i file del sistema operativo memorizzati sul disco rigido. Ma è possibile modificare l '"ordine di avvio" in modo che cerchi altrove, ad esempio l'unità CD / DVD o l'unità USB, per i dati di avvio.

Un metodo prevede la modifica del file BIOS del PC. Controlla molti aspetti del funzionamento del tuo computer, quindi è in genere il dominio solo di utenti esperti di PC e tutte le modifiche apportate rimangono in vigore fino a quando non modifichi nuovamente il file.

Fortunatamente, la maggior parte dei sistemi offre un'interfaccia visiva più semplice per ripristinare l'ordine di avvio, un'opzione ideale se si desidera eseguire l'avvio solo una volta dal CD / DVD o dall'unità USB (per installare e testare il nuovo sistema operativo), quindi tornare nuovamente.

ATTENZIONE: non procedere oltre senza eseguire il backup dei dati importanti e dei file personali sul PC. Se installi Linux come unico sistema operativo, tutti i dati e i file attualmente salvati verranno cancellati durante il processo. Anche se scegli di eseguire Linux insieme a Windows, il processo di partizionamento potrebbe influire su alcuni dati salvati.

Per modificare l'ordine di avvio del PC una volta, il primo passaggio è avviarlo (o riavviarlo). Alcuni sistemi mostreranno brevemente un prompt sullo schermo per "entrare in modalità Setup" o qualcosa di simile, mentre altri richiedono che tu prema immediatamente un tasto specifico (F10, per esempio) per interrompere il normale avvio e mostrare invece il menu Setup. [Se non sei sicuro di come funziona il tuo PC a questo proposito, cercalo prima di iniziare.]

Qualunque sia il metodo scelto, una volta selezionata l'unità CD / DVD o l'unità USB da cui eseguire l'avvio, il tuo PC procederà ad avviarsi utilizzando i file .iso della distribuzione Linux sul supporto di installazione inserito lì.

NOTA: se si utilizza attualmente Windows, una funzionalità denominata Modalità di avvio protetto potrebbe bloccare la modifica sopra descritta per l'avvio dal supporto di installazione anziché dal disco rigido. La maggior parte delle distribuzioni Linux è progettata per aggirare questa funzione, ma se si verificano errori, la Guida di Windows fornisce istruzioni per disattivare temporaneamente la modalità di avvio protetto.

Esegui il programma di installazione e scegli come configurare Linux

Dopo aver modificato l'ordine di avvio, il tuo PC cercherà nel CD / DVD o nell'unità USB designata le informazioni di avvio e troverà invece i file del bootloader del supporto di installazione. Questi file determineranno cosa succede dopo e differiranno in base alla distribuzione Linux scelta.

La maggior parte, ma non tutte, le distribuzioni Linux presentano un'interfaccia di installazione visiva in cui è possibile scegliere come installare il nuovo sistema operativo. Le opzioni tipiche includono:

  • Esegui Linux dal CD / DVD o dal drive USB: molte distribuzioni Linux possono essere eseguite direttamente dal supporto di installazione, senza essere installate in modo permanente sul disco rigido. È un ottimo modo per provare Linux, ma le prestazioni saranno più lente che se i file fossero archiviati sul tuo PC.
  • Installa Linux accanto a Windows: alcune distribuzioni Linux possono essere installate su un pezzo partizionato del tuo disco rigido. Puoi mantenere entrambi i sistemi operativi disponibili e scegliere tra di essi all'avvio del sistema in base alle attività che intraprenderai.
  • Installa Linux come unico sistema operativo: se sai già di volere Linux come nuovo sistema operativo o lo hai testato tramite il supporto di installazione e sei pronto a fare il grande passo, tutte le distribuzioni includono l'opzione per cancellare il tuo disco rigido e installare Linux come unico sistema operativo.

Al termine, rimuovere il supporto di installazione e riportare il sistema al normale ordine di avvio. Da quel momento in poi, a seconda delle opzioni che hai scelto, il tuo sistema si avvierà direttamente su Linux o dual-boot su Linux e Windows (dovrai scegliere quale sistema operativo usare ogni volta che avvii).

Un'ultima nota: se si sceglie di sostituire Windows con Linux, assicurarsi di salvare il codice Product Key originale di Windows o i dettagli della prova di acquisto. Mentre molti utenti amano Linux, altri alla fine tornano a Windows e non può essere reinstallato senza il codice Product Key o qualcosa di simile.

Laptop, computer e workstation Lenovo Linux

Lenovo offre ora un'ampia selezione di laptop, desktop e workstation di marca Think estremamente affidabili con il sistema operativo Linux preinstallato. Avere la portabilità affidabile del più recente laptop ThinkPad o workstation mobile o la potente potenza aziendale di un desktop ThinkCentre, ora con modelli selezionati di ciascuno con il sistema operativo Linux subito fuori dalla scatola.

Sfoglia oggi tutti i nostri più recenti laptop e computer Linux .

Acquista i prodotti correlati