Come comprare un mouse da gaming

I giocatori esperti di PC hanno preferenze molto specifiche per le dimensioni, la forma e la sensibilità dei mouse da gaming che usano per interagire con gli ambienti virtuali e vincere le gare in modo affidabile. Tuttavia, se sei nuovo al gaming, o stai cercando di migliorare i tuoi punteggi, potresti chiederti "Che tipo di mouse da gaming è meglio per me?"

Lenovo Gaming MouseCon decine di produttori e centinaia di stili tra cui scegliere, c'è sicuramente un mouse da gaming che funziona per voi. Eppure, mentre ci sono un sacco di fattori di acquisto - prezzo, software, funzioni ausiliarie, ecc. - le domande più elementari da affrontare sono come afferri il mouse, come lo muovi sulla scrivania o sul mousepad e quanto lontano e veloce vuoi che ogni movimento si traduca in azione sullo schermo.

Cose da considerare quando si compra un mouse da gaming

Hai già un portatile da gaming o un desktop da gaming potenziato. Ora è il momento di trovare il giusto mouse da gaming.

Quando si acquista un mouse da gaming, si dovrebbero prima considerare le questioni relative alla vestibilità, alla sensazione e alla sensibilità. Il mouse deve stare comodamente in mano, corrispondere al modo in cui usi il polso e il braccio, e spostare il cursore alla giusta velocità per il tuo stile di gaming.

Mouse da gaming: Dimensione e forma

È importante che il tuo mouse da gaming si adatti correttamente alla tua mano e alle tue dita. Un dispositivo troppo corto o troppo lungo può mettere i pulsanti principali dove sono scomodi da cliccare. Un mouse troppo pesante o troppo leggero può influenzare il controllo. Anche la forma del mouse (largo o sottile, piatto o arcuato) può influenzare il modo in cui lo usi.

Per selezionare un mouse da gaming che sia della giusta dimensione e forma, considera come tieni il dispositivo:

  • Impugnatura con la punta delle dita: Se tieni il mouse in punta di dita, allora la maggior parte degli esperti consiglia di usare un dispositivo che sia relativamente più sottile, corto e leggero di altri modelli. Si adatterà meglio alle tue dita e permetterà al dorso della tua mano di lottare sulla superficie di gaming, permettendo un maggiore controllo.
  • Presa sul palmo della mano: Se appoggi il palmo della mano sopra il mouse mentre lo usi, allora un dispositivo che è più largo, più lungo e più pesante degli altri mouse è detto essere il migliore per te. La larghezza sostiene meglio l'intera mano, la lunghezza mette i pulsanti principali sulla punta delle dita e il peso aiuta il controllo.
  • Presa sul palmo della mano: Se appoggi il palmo della mano sopra il mouse mentre lo usi, allora un dispositivo che è più largo, più lungo e più pesante degli altri mouse è detto essere il migliore per te. La larghezza sostiene meglio l'intera mano, la lunghezza mette i pulsanti principali sulla punta delle dita e il peso aiuta il controllo.

Sei mancino? Se è così, hai già imparato a usare molti strumenti per la mano destra. I mouse da gaming non sono diversi, dato che la maggior parte sono costruiti per i destri (specialmente i pulsanti di azione secondaria o di funzione orientati al pollice). Tuttavia, se fai una ricerca approfondita, puoi trovare mouse da gaming per mancini o ambidestri con pulsanti dove ti servono (per lo più).

Mouse da gaming: Velocità e reattività

I mouse che usavamo con i primi PC si basavano su palle, rulli e ruote per sentire dove volevamo posizionare il cursore. I mouse moderni combinano la luce LED o laser con piccole telecamere per rilevare quanto lontano e veloce si muove il dispositivo contro la superficie illuminata della scrivania o del mousepad. Una luce più brillante e una migliore telecamera permettono un rilevamento progressivamente più dettagliato del movimento e un mouse più "sensibile".

La sensibilità del mouse è misurata in conteggi per pollice o CPI, che indica quanti incrementi di movimento sullo schermo possono essere generati muovendo il mouse attraverso un pollice di spazio sulla scrivania o sul mousepad. Tuttavia, i produttori usano tipicamente "punti per pollice" o DPI per descrivere la sensibilità del mouse (probabilmente perché la maggior parte dei consumatori capisce già i DPI come un modo per descrivere la precisione visiva dei display dei laptop).

È difficile raccomandare un DPI esatto per tutti i giocatori, poiché ognuno è diverso. Il vostro mouse dovrebbe aiutarvi a fare grandi movimenti a tutto schermo quando necessario, ma anche aiutarvi a mirare e guidare con una precisione perfetta al pixel. Con questo in mente, ecco alcune indicazioni di massima sui DPI basate su come si usa di solito il mouse da gaming:

  • Spazzini per il braccio (DPI bassi del mouse): Usate tutto il vostro avambraccio quando fate grandi movimenti di gaming? Se è così, sei un "arm sweeper": muovi il mouse a una distanza fisica maggiore per ogni azione, quindi hai bisogno di un mouse da gaming meno sensibile (diciamo, 400-800 DPI) per evitare movimenti selvaggi ed esagerati sullo schermo.
  • Sfarfallio del polso (alti DPI del mouse): Usi principalmente solo il polso e la mano per iniziare le manovre di gaming? Allora sei un "wrist flicker": muovi il mouse per distanze più brevi, quindi hai bisogno di un'impostazione DPI più sensibile - 1000 o superiore. Altrimenti, dovrai sollevare e riposizionare il mouse per muoverti sullo schermo.
  • Utenti del braccio e del polso (DPI medi del mouse): Se usi sia grandi movimenti del braccio che piccole azioni del polso e della mano, allora non hai un nome speciale (scusa) e probabilmente dovresti cercare un mouse nella gamma di sensibilità media, 600-1000 DPI. Un sacco di giocatori si mettono in questa categoria media.

Un altro termine che incontrerai quando acquisti un mouse da gaming è il polling rate, che misura quante volte al secondo il mouse e il computer comunicano riguardo alla posizione del cursore. Tassi di polling più alti - misurati in hertz (Hz) - sono migliori, e un mouse cablato avrà sempre un polling rate più alto di uno wireless. Ma anche un polling rate relativamente lento controlla ancora la posizione del cursore centinaia di volte al secondo ed è probabilmente sufficiente per la maggior parte delle attività di gaming.

Altri fattori da considerare quando si acquista un mouse da gaming

Naturalmente, c'è di più nell'acquisto di un mouse da gaming che determinare la vestibilità, la sensazione e la sensibilità. Ecco un rapido sguardo ad alcuni degli altri fattori che potrebbero influenzare la vostra decisione:

  • Software: I migliori mouse da gaming sono dotati di un software che permette di regolare alcune delle impostazioni, come la riassegnazione delle azioni dei pulsanti o la personalizzazione degli effetti di luce. Una cosa da cercare: Il mouse salva il suo profilo di impostazioni sul PC o sul dispositivo stesso? Molti considerano la memoria sul dispositivo superiore, dato che puoi usare il mouse ovunque senza dover resettare le tue preferenze.
  • Durata della batteria: I mouse wireless sono ottimi per la mobilità, ma usano le batterie per mantenere la loro connessione con il PC. Quindi, se stai viaggiando per un evento di gaming, porta delle batterie di ricambio, o usa invece un mouse cablato.
  • Tradizionale vs. trackball: Molti utenti di PC si sono abituati a usare mouse con trackball centrali che possono essere spostati solo con il pollice. Tuttavia, gli esperti di gaming sconsigliano i mouse con trackball per il gaming. Mentre si dice che vadano bene per i movimenti laterali, le trackball possono essere complicate per cose come i giri a 180°.

Pronto per l'acquisto? Lenovo offre un'ampia selezione di mouse da gaming per tutti i tipi di utenti (anche portatili da gaming e torri da gaming). Qual è quello giusto per te?

Acquista i prodotti correlati