Cosa cercare in una tastiera da gaming

La maggior parte delle tastiere non sembra essere un componente principale di un impianto di gaming per PC. Sembrano, beh, tastiere. Ma non lasciatevi ingannare da quegli umili tasti QWERTY. La tastiera giusta è uno strumento essenziale nell'arsenale di un giocatore, e una tastiera di gaming appositamente costruita va ben oltre la possibilità di cacciare e beccare - è più come cacciare, beccare e distruggere!

Cosa rende una tastiera da gaming così speciale, e come puoi dire quale è quella giusta per te? Sono contento che tu l'abbia chiesto. Abbiamo messo insieme una guida approfondita al mondo delle tastiere da gaming, così puoi trovare il tipo giusto per il tuo stile di gaming.

3 componenti chiave di una tastiera da gaming

Quando si sceglie una tastiera da gaming, ci sono tre aree principali di considerazione: le dimensioni, le "budella" e le opzioni di personalizzazione.

Dimensione della tastiera

Il primo è la dimensione. Probabilmente avrete già notato che alcune tastiere possiedono molti più tasti di altre. Questo è particolarmente evidente sui computer portatili, dove la dimensione dello schermo di solito detta quanti tasti si adattano alla tastiera.

Una tastiera "full size" è quella che ha 104 (o 105) tasti, compresa la sezione alfanumerica completa QWERTY, un tastierino numerico dedicato, tasti funzione dedicati e un set di quattro tasti cursore direzionali. Le tastiere full size sono lo stile più ampio, e a seconda della vostra superficie di lavoro, potrebbe essere troppo grande. Alcuni giocatori trovano che il tastierino numerico metta troppo spazio tra i tasti che devono usare con la mano sinistra e il mouse. Ma se il tastierino numerico è importante per te, una tastiera full size è la strada da percorrere.

Se potete vivere senza il tastierino numerico, un formato "tenkeyless" è una buona scelta. Si ottiene un ingombro molto più piccolo sul vostro desktop, eliminando l'intera sezione del tastierino numerico. Tutto il resto rimane, inclusi gli importantissimi tasti cursore. La maggior parte dei giocatori troverà la dimensione tenkeyless che dà loro tutto ciò di cui hanno bisogno.

Meccanico vs. Membrana

La seconda considerazione riguarda le viscere della tastiera. Con questo, intendiamo il modo in cui i tasti registrano che sono stati premuti, e come si sentono e suonano quando vengono premuti. La maggior parte delle tastiere standard sul mercato usano una variazione della tecnologia a "membrana" sotto ogni tasto.

Le tastiere a membrana sono poco costose da realizzare, e permettono design molto sottili, grazie allo strato di gomma o silicone che funge sia da "molla" che da contatto elettrico. Le tastiere a membrana sono molto versatili, ma spesso mancano di un distinto "click", rendendo difficile sapere da un punto di vista tattile se hai effettivamente premuto il tasto completamente (e registrato quella pressione con il computer). Per i giocatori, questa sensazione spugnosa o molle, accoppiata con una piccola quantità di corsa dei tasti, semplicemente non è abbastanza accurata per le loro esigenze.

Le tastiere meccaniche sono un po' un ritorno al design delle tastiere di decenni fa. Sotto ognuno dei tasti - che tendono ad essere molto più alti dei tasti nuovi - c'è un interruttore meccanico dedicato. Questi interruttori hanno i loro alloggiamenti, molle e steli, e forniscono un clic che è sia altamente udibile (alcuni dicono che sono "clicky") e altamente tattile (si può davvero sentire il momento in cui il meccanismo si collega con il contatto elettrico). Gli interruttori meccanici a chiave sono disponibili in tre diverse varietà a seconda di quanto "click" si desidera, o nessuno, e quanta resistenza della molla.

Se prendi il gaming seriamente, probabilmente vorrai una tastiera meccanica se non ne hai già una. Non solo sono più precise e con un migliore feedback, ma sono anche molto più resistenti delle tastiere standard. La maggior parte dei tasti meccanici può resistere a 40-50 milioni di clic prima di dover essere sostituiti.

Personalizzazione e pulsanti macro

La terza area è tutta su come la giusta tastiera da gaming può darti un vantaggio quando si tratta di velocità e preferenze personali. Alcune tastiere da gaming sono dotate di una serie dedicata di pulsanti - di solito una colonna sul lato sinistro - che possono essere programmati per eseguire macro nel gaming (una combinazione predefinita di azioni). In giochi complessi come World of Warcraft, normalmente devi digitare un comando, o usare il mouse per cliccare su un'icona specifica, per far partire una macro. Assegnando una macro a un pulsante macro della tastiera, una singola pressione di tasti è tutto ciò che serve - una comodità enorme, soprattutto se i tempi di reazione devono essere brevi. Sorprendentemente, alcuni portatili da gaming offrono anche questa funzione.

Scambiando gli interruttori meccanici sotto ogni tasto è possibile personalizzare ulteriormente le tastiere meccaniche da gaming. Preferisci una molla più morbida sotto i tasti WASD, ma un click più deciso per la barra spaziatrice e il tasto invio? Basta rimuovere il cappuccio del tasto e scambiare l'interruttore. Parlando di cappucci dei tasti, sulle tastiere meccaniche da gaming anche questi possono essere scambiati, per una texture diversa, o per la stampa personalizzata sulla parte superiore.

Key Rollover e Anti-Ghosting

È raro che quando si usa una tastiera per attività normali, come digitare, si premano più tasti contemporaneamente (a meno che non si tratti di un modificatore come il tasto Shift). Quando succede, di solito è un errore, quindi non importa quale di quei tasti viene registrato dal PC e quale no. Ma quando si gioca, è una storia diversa - la pressione simultanea dei tasti avviene di continuo, e ogni tasto è importante.

Le tastiere da gaming sono costruite per supportare fino a un numero specifico di pressioni simultanee, noto come "n-key rollover", dove n è il numero di tasti che possono essere premuti allo stesso tempo. Non avrete bisogno di una tastiera che può supportare ogni singolo tasto premuto contemporaneamente, ma più alto è il numero "n", più flessibile sarà la tastiera da gaming. Se usi la tua tastiera per software di composizione e riproduzione musicale, o giochi in cui due giocatori usano la tastiera simultaneamente, un alto numero "n" di tasti è un must.

Le tastiere non da gaming possono anche soffrire di uno strano effetto conosciuto come key ghosting. Questo accade quando si premono certi tasti simultaneamente (o anche molto velocemente uno dopo l'altro) e la tastiera registra una pressione su un tasto adiacente, che non è stato premuto affatto. Non è un grosso problema quando si scrive un'email, ma potenzialmente disastroso quando si gioca!

Una buona tastiera da gaming avrà caratteristiche anti-ghosting, utilizzando un modello di cablaggio specializzato per evitare i segnali misti associati al ghosting. Alcune tastiere da gaming isolano zone chiave specifiche e popolari (come WASD) contro il ghosting, mentre altre vanno oltre, isolando ogni singolo tasto.

Illuminazione retroilluminata

Se avete mai visto una tastiera da gaming illuminata con tutti i colori dell'arcobaleno, e avete pensato, "beh, questo è eccessivo", potreste essere sorpresi di imparare che la retroilluminazione regolabile della tastiera è più di un semplice fattore wow.

Dividere una tastiera da gaming nelle zone più comunemente usate e poi illuminare queste aree con colori diversi può fornire un rapido riferimento visivo durante il gaming. Meno si deve pensare a dove le dita devono andare, più velocemente si gioca.

Gli esempi estremi includono la possibilità di selezionare un colore di retroilluminazione per i singoli tasti, ma c'è ancora un vantaggio nell'approccio a zone. Anche una retroilluminazione di un solo colore, come il rosso, può essere utile soprattutto se si preferisce giocare al buio. Una retroilluminazione rossa ti darà l'illuminazione di cui hai bisogno per vedere i tasti in dettaglio, senza costringere i tuoi occhi ad adattarsi a una fonte di luce intensa. Inoltre, non si può negare: Le tastiere e i mouse retroilluminati sono molto belli.

Da dove iniziare: Tastiere da gaming Legion

Come avrete capito, è possibile spendere centinaia di euro per una tastiera da gaming dedicata. La buona notizia è che non è necessario. La nostra Lenovo Legion K500 Gaming Keyboard è imballata con tutte le caratteristiche di cui i giocatori seri hanno bisogno e ha un prezzo inferiore a 100 euro. Con una costruzione completamente meccanica, utilizzando interruttori di alta qualità, è perfettamente reattivo alla pressione dei tasti. Ha una capacità di rollover di 104 tasti, con anti-ghosting incorporato. Ed essendo una tastiera cablata, supporta un hub USB.

Se le tue esigenze di gaming sono più informali, la nostra tastiera Lenovo Legion K200 Backlit Gaming Keyboard da 50 euro offre caratteristiche critiche come un rollover a 12 tasti, anti-ghosting e retroilluminazione RGB personalizzabile a tre zone. È compatibile praticamente con qualsiasi computer o sistema operativo e ha un filo USB robusto e intrecciato che resisterà ad anni di utilizzo.

Il gaming per PC non è come qualsiasi altra attività del computer; quindi non limitarti con una tastiera che non è progettata per il gaming. Possedere la giusta tastiera da gaming vuol dire fare "pwning" ai tuoi avversari. A chi non piace il suono di questo?

Acquista i prodotti correlati