Cos'è un display AMOLED?

La tua prima esposizione alla tecnologia AMOLED è stata probabilmente qualche anno fa su uno smartphone di fascia alta che prometteva un display più grande e ricco di colori. Ora si sente parlare di schermi AMOLED per laptop e monitor per PC. Ma cos'è AMOLED? Come fa a rendere la visione dello schermo un'esperienza migliore?

I vantaggi spesso citati dei display AMOLED - lavorano pixel per pixel, producono colori più brillanti (e neri più profondi e quasi perfetti), possono consumare meno energia e sono più sottili e leggeri dei modelli LED convenzionali - hanno contribuito ad alimentare l'emergere degli schermi dei telefoni più grandi e palmari che conosciamo oggi. E poiché l'interesse dei consumatori per la tecnologia è cresciuto, i produttori di laptop hanno risposto con nuovi modelli ad alta risoluzione basati su AMOLED. Ad esempio, al CES 2019, Lenovo ha svelato i piani per un nuovo laptop Yoga C730 2-in-1 con un display AMOLED da 15,6 pollici 4K.

Cos'è il display AMOLED?

Quindi, cos'è uno schermo AMOLED? Per capire AMOLED, devi prima sapere un po' di OLED, e LED, e TFT. Confuso? Non esserlo. Continua a leggere.

Nei display LED-LCD convenzionali, i LED bianchi interni sono usati semplicemente per retroilluminare un pannello LCD frontale dove i colori sono prodotti e/o la luce è attenuata per controllare ciò che si vede sullo schermo. Quindi ciò che si vede dipende dalla luminosità relativa dei LED e dalle qualità di influenza della luce del pannello LCD (per esempio, aggiungere o sottrarre la luce dei LED per illuminare o scurire l'intero schermo, o applicare più o meno effetto LCD per farlo a una specifica regione di pixel).

Gli OLED hanno migliorato i LED convenzionali generando la loro luce applicando la corrente a un diverso tipo di materiale semiconduttivo - composti organici che lavorano su scala così piccola da permettere l'illuminazione pixel per pixel e il controllo del colore. Ogni pixel di un display può essere reso più luminoso o più scuro (o, in assenza di qualsiasi potere, completamente "nero"). Il risultato è un controllo molto fine della luce e del colore e rapporti di contrasto estremi senza un pannello LCD che interviene. A seconda del produttore, il colore di ogni pixel che vedete è prodotto o facendo brillare la luce OLED monocolore attraverso un filtro RGB (come nei normali modelli LED-LCD) o utilizzando diversi composti organici noti per produrre specifiche lunghezze d'onda (colori)].

AMOLED, a sua volta, migliora la tecnologia OLED di base per televisori, monitor e display di laptop più grandi introducendo uno strato di transistor a pellicola sottile (TFT) che permette un maggiore controllo sulla luce emessa dagli OLED. Se TFT suona familiare, è perché la tecnologia - che dedica un transistor di controllo della corrente ad ogni pixel - è importante anche nei display LCD a LED convenzionali. Lo strato TFT fornisce una "matrice attiva" migliorata di controllo della luce, che spiega l'"AM" in AMOLED (anche se è importante notare che anche i display etichettati semplicemente "OLED" sono probabilmente dotati di una matrice attiva di qualche tipo; solo che non è sempre menzionato).

Vantaggi dei display AMOLED

I display AMOLED offrono diversi vantaggi rispetto ai normali schermi LED-LCD, e hanno anche alcuni svantaggi percepiti. Ecco una rapida panoramica dei pro e dei contro degli schermi AMOLED.

Vantaggi del display AMOLED

Gli utenti soddisfatti degli schermi AMOLED sottolineano molti vantaggi:

  • Più colori e una riproduzione dei colori più vera, con un controllo diretto dell'illuminazione pixel per pixel
  • Maggiori rapporti di contrasto (cioè la differenza tra le parti più chiare e più scure dello schermo)
  • Meno consumo di energia, specialmente quando si visualizzano scene scure come quelle comuni nei giochi per PC
  • Costruzione più sottile e leggera, senza pannello LCD tradizionale o (in alcuni modelli) retroilluminazione
  • Angoli di visione più ampi (non c'è un LCD che "blocca" certa luce, che tende a limitare la vista laterale)

Svantaggi del display AMOLED

Nonostante la loro crescente popolarità, ci sono alcuni lati negativi percepiti per gli schermi AMOLED:

  • Costo più alto: Al momento della scrittura, è ancora più costoso produrre grandi display AMOLED rispetto a quelli regolari LED-LCD, limitando AMOLED ai computer portatili di fascia alta (per ora). Ma i produttori di PC dicono che il prezzo scenderà nel tempo.
  • Durata di vita più breve: Si ritiene che alcuni dei composti organici responsabili di specifici colori OLED perdano le loro capacità illuminanti più velocemente dei composti inorganici degli schermi LED-LCD. Per combattere questo, i produttori stanno trovando il modo di usare più colori OLED di più lunga durata mentre usano RGB o filtri simili per ottenere le altre tonalità.
  • Possibile burn-in: Un aspetto negativo dell'illuminazione diretta pixel per pixel è che alcuni OLED vengono utilizzati di più e le loro prestazioni si degradano nel tempo, provocando un effetto burn-in in cui gli elementi dello schermo comuni e molto luminosi (barre di navigazione, ecc.) non scompaiono mai completamente. Per combattere questo, molti produttori di display AMOLED stanno introducendo funzioni per auto-diminuire parti dello schermo quando vengono rilevate aree di luminosità di lunga durata.

Con la loro migliore accuratezza dei colori e luminosità, è facile capire perché questi display si stanno rapidamente muovendo oltre il dominio dei soli telefoni AMOLED e nei mercati potenzialmente più grandi dei computer portatili e dei monitor per PC. La tendenza dovrebbe continuare man mano che i produttori imparano di più sulle preferenze dei consumatori per AMOLED e sviluppano nuovi modi per estendere la durata dei display.

Acquista i prodotti correlati