1980 / 1990 / 2000
1980
1981 IBM PCD presenta il primo Personal Computer, il PC IBM.
1984 IBM PCD presenta il primo computer portatile, il "PC portatile IBM", del peso di circa 15 kg.

Con un investimento iniziale di soli 200.000 RMB, (25.000 $), Liu Chuanzhi, Presidente fondatore di Lenovo, fonda con altri 10 colleghi la New Technology Developer Inc. (poi trasformata in Legend Group), finanziata dalla Chinese Academy of Sciences.
1986 IBM PCD annuncia il primo computer laptop, denominato "PC Convertibile", del peso di meno di 6 kg.
1987 IBM PCD annuncia il personal computer Personal System/2.
1988 La scheda con supporto per i caratteri cinesi sviluppata da Legend riceve il National Science-Technology Progress Award, premio di grande prestigio in Cina.

Viene fondata la Legend Hong Kong.
1989 IBM PCD annuncia il personal computer Personal System/2.
 
1990
1990 Viene introdotto sul mercato il primo vero PC Legend. Legend espande il proprio ruolo affiancando all'attività di agente di computer importati quella di produttore e rivenditore di computer con marchio proprietario. I PC Legend vengono ratificati e accettati dal China Torch Program.
1992 IBM PCD presenta il ThinkPad, il primo PC portatile dotato di uno schermo TFT (Thin Film Transistor) a colori da 10,4" e del sistema di puntamento TrackPoint (costituito da una pallina rossa sulla tastiera).
1993 Legend adotta i nuovi processori Pentium e produce il primo PC 586 commercializzato in Cina. Legend mette a punto la rete commerciale 1+1.
1994 IBM PCD presenta il ThinkPad 755CD, il primo PC portatile con CD-ROM integrato.
1995 IBM PCD presenta la tastiera butterfly.

IBM PCD si trasferisce da Boca Raton, in Florida, a Raleigh, in North Carolina.

Legend presenta il primo server a marchio Legend.
1996 Legend conquista per la prima volta la leadership del mercato cinese.

Legend presenta il primo portatile a marchio Legend.
1997 IBM PCD presenta il ThinkPad 770, il primo PC portatile con DVD-ROM integrato.

Legend sigla con Microsoft un accordo relativo ai diritti sulla proprietà intellettuale, il più importante accordo mai sottoscritto da una società cinese.
1998 IBM PCD introduce nei computer portatili il dispositivo ThinkLight, una lampadina che illumina la tastiera in modo da consentirne l'utilizzo anche in condizioni di scarsa visibilità, ad esempio in aereo.

Dalla catena di montaggio esce il milionesimo PC Legend. Andy Grove, Presidente di Intel, presiede la cerimonia e decide di inserire quel PC nella collezione del museo Intel.

Legend apre il primo Legend Shop.
1999 IBM PCD presenta il primo mini-portatile di peso inferiore a 1,5 kg, dotato di porte standard e di una tastiera di dimensioni pari al 95% di quelle standard.

IBM PCD rende nota la decisione di uscire dal mercato della vendita al dettaglio.

IBM PCD presenta il primo PC con un chip di sicurezza integrato.

Legend diventa il più grande rivenditore di PC dell'area Asia-Pacifico e guida la classifica Top 100 Electronic Enterprises in Cina.

Legend anticipa i tempi lanciando il primo PC predisposto per Internet con funzionalità di accesso diretto alla rete, consentendo a milioni di utenti cinesi di accedere facilmente a Internet.
 
2000
2000 IBM PCD annuncia la vendita del 10milionesimo portatile ThinkPad.

Le azioni Legend entrano a far parte dell'indice Hang Seng - HK.

Legend si classifica tra i primi 10 produttori di PC al mondo per la gestione aziendale.
2001 Legend si classifica tra i primi 10 produttori di PC al mondo per la gestione aziendale.

Legend trasferisce parte delle proprie attività nella nuova Digital China Co. Ltd., società indipendente quotata alla borsa di Hong Kong.

Yuanqing Yang viene nominato President e CEO di Legend.

Legend introduce per prima il concetto di "digital home" e presenta nuovi PC predisposti per il collegamento di vari accessori.
2002 IBM PCD presenta ImageUltra e Rapid Restore, le prime tecnologie di recupero automatico dei dati.

Legend organizza il "Legend World 2002", il primo congresso dedicato all'innovazione tecnologica, con cui viene ufficialmente aperto il periodo che sarà poi conosciuto come la "Technology Era" di Legend. Legend introduce un nuovo concetto per lo sviluppo futuro delle tecnologie e delle applicazioni, annuncia il progetto Collaborating Applications (applicazioni per la collaborazione) e definisce le strategie per l'implementazione di tali applicazioni.

Sul mercato viene introdotto DeepComp 1800, il primo supercomputer Legend. È il primo computer prodotto in Cina a raggiungere i 1000 Gigaflop (miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo), nonché il più veloce computer disponibile in Cina per uso civile. Si posiziona al 43º posto della classifica Top 500 relativa ai computer più veloci al mondo.
2003 IBM PCD presenta il primo portatile dotato di una batteria a lunga durata, in grado di assicurare fino a 11 ore di autonomia.

IBM PCD presenta la linea di PC desktop ThinkCentre.

IBM PCD presenta il dispositivo Active Protection System e realizza il primo portatile dotato di una tecnologia che, analogamente a quella integrata negli airbag, protegge i dati e il disco fisso in caso di urto o caduta del sistema.

IBM PCD annuncia la vendita del 20milionesimo portatile ThinkPad.

IBM PCD presenta la linea di PC desktop ThinkCentre.

Legend annuncia la nascita del nuovo logo "Lenovo", in vista dell'espansione nei mercati internazionali.

In collaborazione con alcune grandi imprese e con il Ministero cinese per l'Industria informatica, Lenovo fonda il gruppo di lavoro IGRS allo scopo di promuovere la definizione di uno standard industriale per la tecnologia integrata nelle applicazioni collaborative.

Lenovo organizza il "Tech RoadShow 2003" per promuovere a livello nazionale le innovazioni proposte dalla società.

Nel mese di novembre 2003 Lenovo completa lo sviluppo del DeepComp 6800. Il nuovo supercomputer conquista il 14º posto della classifica Top 500.
2004 IBM PCD presenta il primo desktop ThinkCentre Ultra Small, le cui dimensioni sono paragonabili a quelle di una scatola di cereali da colazione.

IBM PCD presenta il primo portatile dotato di un lettore di impronte digitali integrato.

IBM PCD consegna il 100milionesimo PC (considerando l'insieme dei PC desktop e portatili).

Lenovo diventa partner mondiale del Comitato Olimpico. È la prima società cinese a essere partner per la fornitura di dispositivi tecnologici al CIO.

Lenovo decide di potenziare il segmento di mercato Home lanciando i PC "Yuanmeng", destinati all'utilizzo privato.

Lenovo e IBM annunciano un accordo in base al quale Lenovo acquisirà la Personal Computing Division di IBM, l'unità IBM che produce e vende PC (desktop e portatili) in tutto il mondo. Lenovo diventa così il terzo più grande produttore di PC a livello mondiale.
2005 Lenovo completa l'acquisizione dell'unità PCD IBM. Assume così un ruolo da protagonista nel settore IT e si afferma come terzo fornitore mondiale di personal computer.

Lenovo sigla un accordo di investimento strategico di $ 350 milioni con tre società private di investimento mobiliare: Texas Pacific Group, General Atlantic LLC e Newbridge Capital LLC.

Lenovo istituisce un nuovo Innovation Center nel Research Triangle Park (North Carolina), per consentire a clienti, business partner, solution provider e ISV (Independent Software Vendor) di collaborare allo sviluppo di nuove soluzioni di personal computing.

Lenovo introduce sul mercato il ThinkPad X41 Tablet, il PC tablet più sottile, leggero e sicuro della propria categoria.

Lenovo presenta il ThinkPad Z60, il primo portatile ThinkPad WideScreen dotato di tecnologia wireless WAN integrata e, per la prima volta, di coperchio in lega di titanio.

Lenovo diventa il più grande fornitore di PC dotati di dispositivi biometrici e raggiunge il traguardo di un milione di PC con lettore di impronte digitali venduti.

William J. Amelio viene nominato CEO e Presidente di Lenovo.
2006 Lenovo presenta i primi portatili ThinkPad con processori dual-core, in grado di fornire un considerevole aumento delle prestazioni e fino a 11 ore di autonomia.

La tecnologia Lenovo ha contribuito al successo dei Giochi Olimpici Invernali 2006 che si sono svolti a Torino fornendo 5000 PC desktop, 350 server e 1000 computer portatili. Lenovo ha inoltre predisposto sette "Internet i.lounge" a disposizione degli atleti e degli staff di supporto.

Debutto mondiale (al di fuori della Cina) dei primi prodotti a marchio Lenovo.
2007 Il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici di Pechino sceglie la Torcia olimpica disegnata da Lenovo tra gli oltre 300 progetti presentati. Denominata "Cloud of Promise" (Nuvola del buon augurio), la torcia disegnata da Lenovo inizia un viaggio intorno al mondo alla testa della "staffetta della torcia olimpica".

Lenovo progetta un supercomputer per un'importante scuderia di Formula 1 in grado di raggiungere una potenza di calcolo pari a 8 Teraflop.

Lenovo presenta una nuova gamma di monitor, tra cui il primo al mondo con certificazione EPEAT Gold.
2008 Lenovo entra nel mercato mondiale dei PC consumer con il nuovo marchio Idea.

Il ThinkPad X300 Lenovo viene definito "il miglior portatile di sempre" dalla rivista BusinessWeek.

Lenovo diventa il primo produttore di PC ad annunciare una piattaforma di virtualizzazione client.

Lenovo offre un contributo essenziale al successo dei Giochi Olimpici di Pechino, il più grande evento sportivo della storia, mettendo a disposizione oltre 30.000 dispositivi e 600 ingegneri.
2009 Lenovo è la società informatica con la più alta percentuale di impiego di materiale riciclato.

Lenovo diventa sponsor principale del Computing Equipment and System Operation Service per l'Expo 2010 di Shanghai.

Lenovo sviluppa la tecnologia Enhanced Experience per Windows 7, in grado di migliorare in maniera significativa le prestazioni del nuovo sistema operativo.

Lenovo raggiunge il traguardo di 1 milione di prodotti Idea venduti.
2010 Lenovo amplia ulteriormente la propria quota di mercato e diventa il produttore di PC in più rapida espansione al mondo.

Viene presentato LePhone, il primo smartphone Lenovo.

Lenovo raggiunge il traguardo di 60 milioni di ThinkPad venduti.
2011 Lenovo crea l'unità aziendale MIDH (Mobile Internet Digital Home) allo scopo di cogliere le crescenti opportunità di business offerte dal settore dei dispositivi consumer, inclusi smartphone, tablet e Smart TV.

Lenovo forma una joint venture con NEC, creando in questo modo la maggiore società produttrice di PC in Giappone.

Lenovo acquisisce Medion, una società con sede in Germania attiva nel settore dei PC e dei prodotti elettronici consumer, aumentando così in misura significativa la propria presenza nel segmento consumer nell'Europa occidentale.

Forbes inserisce Lenovo tra le "100 società più affidabili" al mondo.
2012 Lenovo forma una joint venture con EMC per vendere server in Cina e sviluppare soluzioni storage.

Lenovo acquisisce Stoneware, una società di software impegnata nel cloud computing.

Lenovo rende nota l'intenzione di acquisire CCE, una società leader in Brasile nel campo dei prodotti elettronici consumer.

Lenovo raggiunge il traguardo di 75 milioni di ThinkPad venduti.